Roger Federer: ´ Nadal ha meritato la vittoria. Perdo ma mi diverte giocare contro di lui´

Posted by Presidente | Posted in News | Posted on 24-01-2014-05-2008

0

20140124-163739.jpg

Roger Federer dispiaciuto ma anche in vena di sorrisi in conferenza stampa: “Mi ha concesso poche occasioni e quelle poche che mi ha offerto non sono riuscito a sfruttarle perchè sentivo la pressione. Rafa ha meritato la vittoria, è stato il giocatore migliore. E’ stata una partita dura. Rafa ha giocato tante volte contro di me. Non sono sicuro di aver servito bene, avrei potuto fare meglio. Il rimpianto è non aver vinto e non essere andato in finale contro Stan. E’ stato un buon inizio di stagione. Sento che il mio miglior tennis sta venendo fuori.”

Le armi di Nadal sono ormai note alo svizzero: ” Lui è molto bravo a neutralizzarti. A volte cerchi di fare delle cose ma lui te lo impedisce. Nonostante questo mi diverto a giocare contro di lui, ogni partita è accompagnata da una grande atmosfera, questi sono gli incontri per cui ti alleni. Non è bello quando perdi in 3 set ma spero che voi vi siate divertiti(risata). Non mi aspettavo che giocasse peggio per via della vescica.”

Un Federer che guarda avanti: ” Non sono molto dispiaciuto di aver perso stasera o meglio non così tanto. E’ il primo passo verso la giusta direzione. Ho la sensazione che questo possa essere un anno molto buono per me.”

Federer si è lamentato del fatto che Nadal andasse spesso oltre la regola dei 20 secondi tra un punto e l’altro: ” Rafa è migliorato molto sotto questo punto di vista rispetto al passato. Non mi lamento spesso di questo. Quante volte abbiamo giocato contro? 33…34..gli arbitri gli hanno dato forse due penalty point. Non sono un giocatore che si lamenta per ogni cosa. Ma voglio dire, ci sono dele regole ben precise che ti dicono cosa fare o meno. Se non hai regole il discorso è diverso, ognuno può fare ciò che vuole. Se queste regole però ci sono bisogna rispetterle, qualsiasi siano. Bisogna applicarle a tutti i giocatori. Gli arbitri non devono favorirmi perchè io mi chiamo Federer o Djokovic. Dobbiamo essere giudicati in maniera uguale. Non deve essere penalizzato soltanto un ragazzo che gioca sul campo 16. Sul campo centrale sembra quasi che gli arbitri abbiano paura di prendere queste decisioni. Per questo motivo a volte mi piace sfidarli. Questo non ha nulla a che vedere col fatto che io ho perso la partita. Ho perso perchè lui ha giocato meglio e non per questa ragione”.

Comments are closed.